Categoria: Guide e Consigli

quanto consuma un pc

Smart working, giochi online e film in streaming: oggi tanti di noi hanno in casa uno o più pc e può succedere che i dispositivi siano accesi in contemporanea. Ecco quanto consuma un pc e quanto costa tenerlo acceso molte ore.

I PC sono ormai parte integrante delle nostre giornate, soprattutto quando si fa smart working, ma anche nei weekend trascorsi in relax tra le mura domestiche. Sebbene non siano energivori quanto forni, frigoriferi o ferri da stiro, tenerli accesi molte ore potrebbe avere un impatto sulla bolletta.

Quanto consuma un pc?

In genere l'energia assorbita da un computer varia in base ai componenti ed ai programmi installati che si utilizzano; per fare un esempio ventola e disco rigido hanno un'attività di rotazione a velocità differenti nel tempo.

I PC portatili consumano meno energia dei fissi, i quali possono arrivare a 250 watt durante l'uso.
Tablet, notebook e netbook consumano molto meno anche per le loro dimensioni ridotte e perché sono dotati di processori e schede video più leggeri in termini di consumi. Questi PC infatti sono stati progettati per rispondere all'esigenza di navigazione in mobilità.
Nel caso dei
PC portatili la potenza varia dai 20 ai 50 watt nel caso degli ultrabook, fino a 130 watt nel caso dei notebook più performanti.
A questo proposito è
utile ricordare che l'impostazione della modalità risparmio energetico può ridurne notevolmente il consumo.

Con riferimento ai singoli componenti dei computer, CPU e scheda grafica sono i più energivori; quest'ultima può arrivare a 600 watt nel caso di configurazioni specifiche da game.

Per ridurre i consumi quando si utilizzano i dispositivi in casa, un accorgimento può essere quello di utilizzare una ciabatta con interruttore per spegnere contemporaneamente computer e annessi, come stampante, casse, router, evitando di mantenerli in stand-by.

Leggi anche: 5 consigli per risparmiare sulla bolletta elettrica.

Offerte Enel luce e gas

Quanto consuma il mio pc in 8 ore al giorno

Per stimare i consumi del PC e dispositivi annessi, è sufficiente sommare il valore in watt di ciascuno e moltiplicarlo per le ore di utilizzo e poi per il costo dell'energia in Kwh, reperibile in bolletta.
Ad esempio nel caso di un utilizzo quotidiano di 8 ore, il costo giornaliero sarebbe calcolato nel modo seguente:

(watt totale dei componenti x 8 ore di utilizzo) x costo energia Kwh / 1000

Come risparmiare sulla bolletta

Se stai pagando troppo per la luce, dopo aver effettuato un controllo sulla bolletta, puoi provare a confrontare la tua tariffa con quelle del mercato. Scopri le migliori offerte di luce e gas su Compara e Risparmia!


Condividi su


Potrebbe interessarti anche

Compara e Risparmia Offerte Luce e Gas

Logo ITM © concept&design ITM. Ogni riproduzione, anche parziale, è vietata. Contact | Privacy

Il servizio di comparazione tariffe (Luce, Gas, ADSL, Fibra) ed i servizi di marketing sono gestiti da Italia Mobile S.r.l. | Strada Genova, 216 - 10024 Moncalieri (To) | P.I.: 10517020011