Categoria: Guide e Consigli

utenze domestiche casa in affitto

Per studio o per lavoro, capita di doversi trasferire in un’altra città e prendere una casa in affitto. Tra i costi che dobbiamo tenere in considerazione, ci sono senz’altro quelli relativi alle utenze della casa in affitto: chi le deve pagare?

Ci sono tanti tipi di contratto con il quale viene regolata la locazione degli appartamenti, ma la questione utenze rimane sempre frutto di iniziativa contrattuale delle parti. Come funziona quindi? Qual'è la soluzione più conveniente e che soddisfa entrambi?

Le condizioni contrattuali per le utenze domestiche affitto

Una volta definito il contratto di affitto rimane da stabilire tutto ciò che riguarda l'attivazione delle utenze domestiche.

Potremmo trovarci in due casi distinti: se le utenze di luce e gas sono attive al momento della consegna delle chiavi, possiamo effettuare una voltura, nel caso invece non siano disponibili, significa che i precedenti contratti sono stati sospesi e dunque per riattivarli parliamo di subentro. Tutte le utenze possono anche restare intestate al proprietario, soprattutto nei casi in cui, come inquilini, si decida di non prendere la residenza nell’abitazione locata.

Attivare le utenze, nei casi di voltura, subentro e morosità

Quasi sempre il proprietario di casa chiarisce subito se voglia mantenere l'intestazione delle utenze domestiche o meno. Questa decisione solitamente dipende dalla durata del contratto di affitto e dalla sua natura.
Nel caso di contratti lunghi, quasi sempre si procede alla voltura delle utenze, che spetta al nuovo inquilino. In caso di voltura, ovvero della semplice variazione di contratto con fornitura continuativa delle utenze, la procedura è semplice e veloce, solitamente viene evasa in 4 giorni feriali.
Basta contattare il fornitore e comunicare i dati riportati in una bolletta del precedente intestatario, in particolare i suoi dati personali e i riferimenti che identificano il singolo contatore, ovvero il codice POD per la luce ed il codice PDR per il gas, oltre ovviamente alla lettura dei consumi, che indica l'esatto passaggio di fatturazione da un inquilino all'altro.
Consigliamo inoltre di procurarsi anche i dati per la domiciliazione bancaria o postale e l'eventuale riferimento email per l'invio della bolletta online, che in alcuni casi permettono di accedere a tariffe più convenienti.

Offerta Eni Link

In caso di subentro invece, ovvero in assenza di utenze domestiche attive, i tempi sono un po' più lunghi, dovuti al fatto che abbiamo un interlocutore aggiuntivo nella procedura.
Nello specifico occorreranno
7 giorni lavorativi, nel caso della riattivazione della luce, di cui 2 per il fornitore, che inoltrerà la richiesta al distributore e che avrà 5 giorni per evaderla.
Nel caso della riattivazione gas, il termine temporale giunge a 12 giorni lavorativi; ovvero dopo i primi 2, il distributore riceve la richiesta e a sua volta ha 10 giorni per adempierla.

In caso di morosità, ovvero di bollette insolute del precedente inquilino, non è obbligatorio per il nuovo intestatario saldare i debiti al fine di ottenere la riattivazione delle utenze. Basta certificare che non vi sia alcun grado di parentela con il debitore. Nonostante questa comunicazione, ci si potrebbe comunque trovare davanti ad un rifiuto della voltura da parte del fornitore.

Risparmiare sulle utenze domestiche della casa in affitto

Come già detto, se d'accordo con il proprietario, è il nuovo inquilino ad occuparsi delle utenze domestiche, che può scegliere di attivarle con qualunque fornitore.
Per effettuare un confronto tra i fornitori e scegliere quello più conveniente o adatto alle proprie esigenze, prima di procedere con la voltura o il subentro,
consulta le offerte di Compara e Risparmia!


Condividi su


Potrebbe interessarti anche

Compara e Risparmia Offerte Luce e Gas

Logo ITM © concept&design ITM. Ogni riproduzione, anche parziale, è vietata. Contact | Privacy

Il servizio di comparazione tariffe (Luce, Gas, ADSL, Fibra) ed i servizi di marketing sono gestiti da Italia Mobile S.r.l. | Strada Genova, 216 - 10024 Moncalieri (To) | P.I.: 10517020011