Categoria: News e novità

Bonus Luce e Gas 2020, le nuove soglie Isee per le famiglie disagiate: requisiti, importi, documenti e domanda. Ecco cosa cambia per il nuovo anno...

Bonus Luce e Gas 2020, le nuove soglie Isee per le famiglie disagiate: requisiti, importi, documenti e domanda. Ecco cosa cambia per il nuovo anno...

Il Bonus Luce e Gas 2020 è un aiuto, un'agevolazione per le famiglie a basso reddito per avere uno sconto sulla bolletta della luce o del gas.

Dal 1° Gennaio 2020 cambierà la soglia Isee per usufruire dei benefit relativi alle utenze domestiche. In questo articolo ti spiegheremo come e quanto cambierà il bonus Luce e Gas, i requisiti di reddito Isee, i documenti necessari, come compilare la domanda e dove presentarla.

Cos'è e come funziona il Bonus Sociale?

Il Bonus Luce e Gas, introdotto già nel 2009, è tra le agevolazioni 2020 per le famiglie disagiate. È possibile fare richiesta ai Caf e consiste in una compensazione, quindi uno sconto, per le spese sostenute dai clienti domestici per la fornitura elettrica e per il gas naturale.

Le famiglie con problemi economici, e in possesso dei requisiti Isee per il 2020, devono presentare la domanda bonus sociale presso un Caf che si occuperà di inviare tutta la documentazione al Comune di pertinenza. Successivamente la domanda sarà presa in esame dallo SGAte, il Sistema di Gestione delle Agevolazioni sulle Tariffe Energetiche. Il cliente che rientra nei requisiti riceverà una lettera scritta dalla SGAte con la data di inizio e l'importo spettante, la scadenza dell'agevolazione e i termini per rinnovare il bonus.

Limite reddito Isee e nuova DSU per il Bonus Luce e Gas 2020

Per poter usufruire del Bonus Luce e Gas il primo requisito da tenere in considerazione è la soglia Isee. Dal 2020 il limite del reddito Isee passa a 8.256 euro. In precedenza la soglia era di 8.107,5 euro, estromettendo diversi italiani al limite della soglia di povertà. L'Arera ha aggiornato le soglie in base alle variazioni fornite dall'Istat.

DSU 2020

In seguito alla riforma dell'Isee, per presentare la domanda per il Bonus Luce e Gas è necessario essere in possesso della DSU 2020, ovvero la dichiarazione unica sostitutiva (completa di Isee) che rilascia l'INPS in 10 giorni. In caso di ritardo nella presentazione della domanda il benefit rimane, si sposta solo la data di attivazione.

Figli a carico

Ogni figlio, per essere considerato fiscalmente a carico dei genitori, deve avere un reddito complessivo IRPEF uguale o inferiore a 2.840,51 euro al lordo degli oneri deducibili (a prescindere dall'età, dagli studi, dal tirocinio gratuito, dal la convivenza o meno con i genitori o se è residente all’estero).

Con la nuova Legge di Bilancio, il reddito limite per un figlio a carico sale a 4000 euro fino a 24 anni, mentre dai 25 in su è di 2.840,51 euro. I redditi Irpef soggetti a tassazione ordinaria concorrono alla formazione del limite di reddito.

Ricordiamo che per "famiglie numerose" si intendono quelle con almeno 4 figli a carico.

Requisiti per il Bonus Luce e Gas 2020: chi ne ha diritto?

Il bonus sociale può essere richiesto dalle famiglie con basso reddito o con un disagio fisico.

Requisiti per Isee basso

Il Bonus Luce e Gas 2020 è riservato a tutti le famiglie in possesso dei seguenti requisiti:

  • Clienti domestici con un contatore elettrico fino a 3 Kw per i nuclei familiari fino a 4 persone e 4,5 per quelli superiori a 4 residenti;
  • Isee fino a 8.256 euro, o 20.000 euro se si hanno 4 figli a carico.

Requisiti Bonus Luce per disagio fisico

I requisiti per il Bonus Luce per disagio fisico è riservato a tutti i clienti domestici con un familiare affetto da una malattia che costringe l'uso di dispositivi elettro medici. L'ASL dovrà rilasciare tutta la documentazione necessaria a giustificare l'utilizzo delle apparecchiature.

Requisiti Bonus Gas 2020

I requisiti per beneficiare del Bonus Gas per il 2020 sono:

  • Clienti domestici con fornitura di gas metano naturale;
  • Clienti domestici intestatari della fornitura di gas con Isee pari o inferiore a 8.256 euro, che sale a 20.000 per le famiglie numerose (con almeno 4 figli a carico) e contatore gas non superiore a G6;

Importi, durata, moduli e domanda

L'AEEG (Autorità per l'Energia Elettrica e il Gas) ogni anno aggiorna gli sconti in bolletta per le famiglie che ne hanno diritto. Per i nuovi importi del 2020 bisognerà quindi attendere la comunicazione ufficiale.

Il Bonus Luce e Gas 2020 dura 12 mesi, ed è rinnovabile sempre mediante Caf. Come si richiede il bonus luce e gas? È necessario presentare la domanda al Caf con la documentazione richiesta, ovvero:

  • Certificazione Isee;
  • Modulo domanda bonus Luce;
  • Modulo domanda bonus Gas;
  • Certificato ASL (se si richiede il bonus elettrico per disagio fisico).

Come risparmiare per Luce e Gas?

Risparmiare sulle utenze è facile se sai come farlo. Hai diritto al Bonus Luce e Gas per il 2020? Cerca le migliori offerte luce e le migliori offerte gas su Compara e Risparmia e taglia da subito la bolletta! È facile: compara, scegli e risparmia.


Potrebbe interessarti anche

Compara e Risparmia Offerte Luce e Gas

Logo ITM   © concept & design ITM | ogni riproduzione, anche parziale, è vietata. | contact | Privacy

P.I.: 10517020011